0%

brand support

news

alcune riflessioni, progetti e altri spunti nella nostra sezione news.

Mario Sironi dal Futurismo al Classicismo 1913-1924

Inaugura Sabato 15 Settembre nella prestigiosa Galleria Harry Bertoia Pordenone, la mostra “Mario Sironi Dal Futurismo al Classicismo 1913-1924”, la cui identità visiva è stata curata dalla nostra Partner Nicoletta De Bellis — Artemia Pordenone.

Siamo felici ed orgogliosi di annunciare questa nuova collaborazione con il Comune di Pordenone, nella quale Artemia si è occupata di progettare la comunicazione visiva della mostra di uno degli artisti più interessanti e fraintesi del novecento, rendendo possibile assieme a tutti gli attori in essere una mostra unica per la città di Pordenone.


Come descritto da Fabio Benzi — curatore, la mostra approfondisce attraverso circa duecento opere una fase cruciale dell’evoluzione stilistica di Mario Sironi (1885-1961), pittore, illustratore, grafico, scultore, architetto, scenografo, tra le figure più originali, intense e radicali del secolo scorso. L’attenzione è dedicata a un decennio della sua intensa attività; un periodo che si rivelò fondamentale per la storia dell’arte non solo italiana del Novecento. Partendo dall’adesione all’avanguardia futurista, nel 1913, si attraversa il travagliato periodo della Grande Guerra, fino al complesso e originale incrocio del Futurismo con la sperimentazione della Metafisica del 1919 e al classicismo del “Novecento Italiano”.

 

La vasta selezione di dipinti, disegni e illustrazioni, intende analizzare il concitato percorso pittorico di Sironi, che in pochi anni si confrontò con le principali correnti artistiche europee, con un risultato assolutamente autonomo e personale, di altissima qualità artistica. La mostra spazia dall’adesione appassionata all’avanguardia, che egli seppe incrociare con esperienze anche diverse ed eccentriche (come l’attenzione per l’ambiente cubo-futurista russo), alla crisi del periodo della Grande Guerra, fino alla ricerca di nuovi equilibri che vedranno un lento avvicinamento al ritorno all’ordine (con un’attenzione particolare a Picasso e Derain) passando attraverso le sperimentazioni spaziali della Metafisica di de Chirico.

 


 

Galleria Harry Bertoia
Pordenone, Corso Vittorio Emanuele II, 60

Orario di apertura: da martedì a venerdì dalle 15.00 alle  19.00
sabato e domenica dalle  10.00 alle 13.00 e  dalle 15.00 alle 19.00
Chiuso 1° Novembre

Informazioni: +39 0434 392935 / 392960
museo.arte@comune.pordenone.it
www.comune.pordenone.it/galleriabertoia

 

altre news